Il Quintetto

Associazione Atistica Europea - Roma

Articoli pubblicati in questa sezione.

Nato il 26 Ottobre 1977, inizia gli studi di canto nel 1997 con il soprano Anna Maria Ferrante attualmente docente al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma. Dopo gli studi musicali presso il conservatorio di Roma è seguito privatamente dal baritono S. Carroli al quale deve la sua maggiore istruzione tecnica. Si perfeziona ora sotto la saggia guida dei Maestri Andrea Snarski ed Ermelinda Magnetti.

Nel 2001 ha debuttato come baritono solista al Teatro Valle di Roma  in un concerto indetto dalla Mondatori Editori alla presenza di alte cariche dello Stato e del panorama artistico nazionale.

Nel 2002 ha partecipato a numerosi concerti con accompagnamento pianistico nelle università Salesiane di Roma per diffondere la cultura dell’Opera italiana con il M° G. Arrigo. Vince il “Premio Giovani” come miglior baritono emergente al concorso internazionale “Mario Lanza”. Premio consistente in un corso di perfezionamento presso l’accademia lirica di Sulmona con i docenti G. Raimondi e M. Freni.

Nel 2003 ha debuttato come baritono solista nella “Mass for Peace” di Pelosi, eseguita nell’Auditorium dell’Accademia di  Santa Cecilia, trasmessa in diretta dalla Radio Vaticana.

Nel 2004 è notato dal Teatro dell’Opera di Roma con il quale comincia un’intensa collaborazione che lo porta nello stesso anno a partecipare a tre Opere in cartellone tra cui la “Marie Victoire” di Respighi eseguita in prima mondiale e a seguire è nelle compagnie di canto per “Tosca” e “Don Carlo”. Vince il concorso nazionale di “Pistoia” premio consistente nell’assegnazione del difficile ruolo di “Michele” nel “Tabarro” di Puccini presso il Teatro Manzoni della medesima città. Con una compagnia d’Opera orientale debutta nel ruolo di “Scarpia” della “Tosca” pucciniana in Corea del Sud presso il Sung-San Art Hall di Chang-won riscuotendo un caloroso successo.

Nel 2005 e’ nel cast della “Turandot” presso il Teatro dell’Opera di Roma e nella “Sonnambula” di Bellini dove riscontra un importante successo di critica.

Nel 2006 riprende il ruolo di “Scarpia” in una produzione della “Tosca” organizzata dal Vicariato di Roma eseguita al Chiostro del Bramante. Viene scritturato per l’opera moderna “Un segreto d’ importanza” di S. Rendine diretta dal M° M. Conti. Debutta con grande successo nel ruolo di “Escamillo” nella “Carmen” di Bizet per il Teatro dell’Opera di Roma, organizzato per la serata Telethon presso l’Università di Tor Vergata.

Nel 2007 debutta nel ruolo di “Sulpice” ne “La fille du regiment” al Teatro Nazionale di Roma e viene scritturato per la produzione di “Fille du Regiment” nello storico allestimento di F. Zeffirelli, nel medesimo Teatro.

Ha partecipato alla registrazione della Prima Raccolta Integrale Mondiale della Musica per la Ritualità Massonica di W.A. Mozart su CD per la casa discografica Phoenix Recordings.

Ha lavorato con Direttori d’orchestra quali Nello Santi, Gian Luigi Gelmetti, Bruno Campanella, M. Conti, Steven Mercurio, Marcello Panni, Alain Lombard e con artisti di canto quali Alberto Gazale, Ferruccio Furlanetto, Francisco Casanova, Giuseppe Giacomini, Walter Fraccaro e Giovanna Casolla.

 
 

Dopo studi di pianoforte si avvicina al canto lirico presso l’Istituto Civico Musicale “Brera” di Novara nell’anno 1993. Le insegnanti Maestra Manuela Custer e Maestra Marcella Polidori gli permettono di raggiungere un livello tale da entrare nel 1996 nel coro dell’ Arena di Verona durante la stagione estiva. Decide allora di perfezionarsi sotto la guida del Maestro Paolo Vaglieri.
Nel 2000 vince l’audizione presso il Teatro dell’Opera di Montecarlo e presso il Teatro della Bastille, a Parigi, decidendo però a favore del primo e trasferendosi, così, stabilmente a Ventimiglia per poter partecipare alle stagioni liriche del Principato.
Sempre nell’anno 2000 vince la sua prima audizione da solista a Milano,che lo porta a debuttare il ruolo di Giannino nell’Opera “Lo Spazzacamino” di Fonseca e della quale viene anche inciso un disco a cura della casa discografica Dynamics.
Si susseguono molti ruoli in vari Teatri, tra i quali da segnalare Ferrando de “Il Trovatore” di G. Verdi presso il Teatro Coccia di Novara, il Teatro comunale di Alessandria e Il Teatro di Asti, Sivaldo ne “La Clotilde” presso il Teatro Coccia di Novara, della quale viene prodotta la prima e,per ora, unica incisione a cura della casa discografica Bongiovanni. Altri ruoli da segnalare presso Teatri minori sono Oroveso ne “La Norma” di Bellini, Colline ne “la Boheme” di Puccini, Lo Zio Bonzo in “Madame Butterfly” di Puccini ed il ruolo da Basso nella Messa da requiem k 626 di Mozart.
Numerose sono le piccole parti affrontate in Teatri di prestigio come l’Arena di Verona, (Un Doganiere in “La Bohème”, Domestico di Flora in “Traviata”) e, soprattutto, L’Opera di Montecarlo (Chernikovsky in “Boris Godounov”, Hausknecht in “Der Rosenkavalier”, Sciarrone in “Tosca”, Un vecchio zingaro neIl Trovatore”, un araldo ne “I due Foscari”, Voce di Dentro in “Lucrezia Borgia”, Il Maggiordomo ne “La rondine”, Un Araldo in “Otello”).
Nel gennaio 2009 consegue il Diploma di Finalista al 14° Concorso Lirico Internazionale “Rolando Nicolosi” . Ha in programma per il 2009 diversi concerti a partire dall’8 di Febbraio presso il prestigioso Circolo Zenatello di Verona.
Segue costantemente perfezionamenti nell’ambito vocale presso la Maestra Konstanza Vatchkova a Sofia ed il Maestro Paolo Vaglieri a Milano.

 
 

Si è diplomato brillantemente in chitarra classica sotto la guida di Mario Jalenti dopo aver vinto a 16 anni la XXVIII Rassegna Internazionale Giovani Musicisti di Recanati; poi con il massimo dei voti al Conservatorio Teatrale Ex Scaletta di Roma, studiando con Antonio Pierfederici, Edoardo Siravo e ricevendo consigli anche da Vittorio Gassmann. Contemporaneamente si è dedicato allo studio del canto col baritono Renzo Scorsoni (già allievo di Benvenuto Franci), con Anita Cerquetti, con Carmen Gonzalez, e per il repertorio con Rolando Nicolosi, risultando finalista e premiato nell’ ambito di vari Concorsi Lirici Internazionali (Zandonai di Riva del Garda, Caniglia di Sulmona, Nicolosi di Taranto, Alaleona di Fermo, La Fenice di Viareggio).

E’ stato selezionato da Alberto Zedda per l’ Accademia Rossiniana di Pesaro, dove si è perfezionato sotto la sua guida e con Enzo Dara. Ha recitato al fianco di Antonio Pierfederici, Paolo Perugini, Arnaldo Ninchi, in spettacoli quali “Agamennone”, “Assassinio nella Cattedrale”, “La Locandiera”, “La Cantatrice Calva”, “L’uomo dal Fiore in Bocca”… Ha debuttato nel Teatro Lirico con il ruolo di Colline ne “La Bohème” di Puccini. Ha interpretato il Talpa ne “Il Tabarro” di Puccini, con la Young Janacek Philarmonic Orchestra diretta da Ian Latham Koenig. Nell’ambito del Rossini Opera Festival di Pesaro ha interpretato Don Prudenzio ne “Il Viaggio a Reims” con l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna diretta da D. Belardinelli. Ha preso parte con il Maestro Alberto Zedda alla prima tournée estera nella storia del Rossini Opera Festival, interpretando il Barone di Trombonok ne “Il Viaggio a Reims” all’ Opera House di Yerevan, nell’ambito del festival “Giornate dell’Amicizia Italo-Armena”, patrocinato dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi e trasmesso via satellite dal Primo Canale Nazionale Armeno: all’evento ha presenziato il Presidente della Repubblica Armena Robert Kocharian.

Ha creato il ruolo di Marcantonio Morra ne “Il Castello”, Tragedia Lirica di Nicola Samale, presentata in Prima Mondiale al Teatro Comunale di Potenza con la regia di Tito Schipa Junior, ottenendo ottime critiche personali. Sempre per la direzione del Maestro Samale, ha interpretato il ruolo del Conte ne “Le Nozze di Figaro” di Mozart. Ha appena cantato Rossini nello spettacolo “Carnet de notes”, scritto ed interpretato Franca Valeri, al Festival dei Due Mondi di Spoleto, nella stagione estiva dell’ Accademia Filarmonica Romana ed in tournée.

Oratorio: In occasione dell’ Anno Mozartiano ha eseguito il Requiem di Mozart per la direzione del Maestro Carlo Frajese. Ha preso parte alle celebrazioni del Centenario Carissimiano, cantando per la direzione di Flavio Colusso ne “Il Giudizio Universale” alla Chiesa del Gesù di Roma. Ha inciso l’Oratorio “Annuntiatio Christi” (Arcangelo Gabriele) e la “Grande Messa” del compositore contemporaneo Marco Piacente, per la produzione di Tito Schipa Junior, opere trasmesse dalla Radio Vaticana. Dello stesso compositore ha anche registrato la “Messa da Requiem”.

Musica da camera: In occasione del V centenario dalla Fondazione del Brasile ha interpretato arie di Carlos Gomez all’Istituto Italo-Latino-Americano di Roma. E’ stato interprete di musiche di Busoni, lieder di Schubert, Schumann, Brahms, Liszt e Grieg; inoltre primo esecutore assoluto delle Cinque Liriche di Mario Castelnuovo-Tedesco su testi di Mario Dell’Arco alla Fondazione Besso. E’ stato anche primo esecutore insieme a Rolando Nicolosi delle Liriche per Basso e Pianoforte composte dal Direttore Musicale della Cappella Sistina Maestro Mons. Giuseppe Liberto.

 
 

Nato a Roma, finalista nel 2003 del concorso Martinelli-Pertile, è stato vincitore assoluto del concorso "I giovani è l'Arte" organizzato dall'associazione F.Chopin nell'aprile 2004; nello stesso anno è stato vincitore del 2° premio al Concorso Internazionale di Vasto. Si perfeziona con il soprano Maria Luisa Carboni. Ha debuttato in Traviata al Palazzo Brancaccio ed ha eseguito la stessa opera al Teatro Manzoni di Roma, sotto la direzione del M° Nobuyasu. Nel 2005 ha frequentato un master col M° S.Alaino e nel 2006 si è perfezionato col soprano Renata Scotto all'Accademia di S.Cecilia. Dal 2008 fa parte dei protagonisti del Piccolo Lirica, interpretando il ruolo di Cavaradossi in Tosca edi Pinkerton in Madama Butterfly con i quali si è fatto valere come uno dei giovani tenori più interessanti del belcanto.

 
 

Di origine abruzzese, ha studiato con i maestri M.V. Romano e G. Ricci perfezionandosi poi con la Prof. E.R.Valentini. Ha partecipato a vari corsi di master-classe con i maestri Sesto Bruscantini,
Paolo Montarsolo e Luigi Alva. Nel 1993 vince il Concorso “A.Catalani” di Ostra e nel 1995 il
Concorso “U.Giordano“ di Foggia.

Da lì a poco inizia la sua carriera debuttando nelle opere rossiniane “L’inganno felice” e “Barbiere di Siviglia”. Nel 1993 viene scritturato presso il Festival Pucciniano di Torre del Lago dove debutta nel ruolo di Rinuccio nello “Gianni Schicchi” e l’anno seguente Edmondo nella “Manon Lescaut”.

Inizia una carriera Internazionale debuttando opere quali “Elisir d’Amore”, “Rigoletto” e “Traviata” nei Teatri di Bordeaux, Cairo e Seoul. La sua carriera continua anche in Italia, cantando soprattutto ruoli belcantistici quali “La Sonnambula” di Bellini, “Falstaff” di A.Salieri (CD edito da Chandos), “Don Pasquale” di Donizetti.

Viene scritturato nei maggiori teatri italiani: Opera di Roma dove canta nel “Tabarro” di Puccini - “La Memoria Perduta” Di F.E. Scogna “Prova d’Orchestra” di Battistelli, a Parma nella “Dinorah” di Mayerbeer ed ancora “Manon Lescaut” al Carlo Felice di Genova. Oggi vanta più di 600 concerti nelle più prestigiose sale d’Europa quali Germania, Francia, Danimarca, Spagna ed ancora oltre oceano come Canada, Cina e Brasile, partecipando a produzioni con cast Internazionali in opere come “Turandot”, “Eugene Onegin” e “Raccondi di Hoffmann”.

Include nel proprio repertorio opere quali “Cenerentola” e “Signor Bruschino” di Rossini, “La Rita” di Donizetti, “Otello” (ruolo di Cassio) di Verdi, l’Operetta “SI“ di Mascagni e “Vedova Allegra” di Lehar (ruolo di Camillo).

Si dedica inoltre alla musica sacra oratoriale eseguendo: “Petite Messe sollennelle” di G.Rossini,
“Messa di Requiem” di W.A.Mozart e G.Verdi, “Messia” di Haendel, “Nona Sinfonia” di Beethoven e “Nelson Messe” di Haydn.

Ha collaborato con direttori quali G.L.Gelmetti, B.Bartoletti, A.Vlad, M.Panni, P.Carignani, A.Guadagno e registi come A.Colonnello, P.Avati, D.Krief, E.Cavani, S.Sequi e B.de Tommasi, B.Montresor,
R.De Simone, S.Marchini.

 
 

...

 
 

É nata a He Nan in Cina dove si é laureata al Conservatorio di Musica. É Professoressa di Canto presso l'Istituto di Musica dell'Universitá Normale Huanan di Canton. Attualmente si trova a Roma con una borsa di studio del Governo cinese. Studia bel canto presso il Conservatorio di Santa Cecilia con la professoressa Rebecca Berg. Studia repertorio con il Maestro Rolando Nicolosi. Ha al suo attivo numerosi concerti realizzati in Cina in Italia e all'estero. É una delle interpreti piú famose dell'Opera Cinese.

 
 
















 
 
Pagina: 1 2 3 4 5 6

 


In edicola

Spazio Pubblicitario

Spettacoli degli Amici




Multimedia


Storico




Clicca per ingrandire

Utenti on-line

Ci sono 21 persone collegate